giovedì 5 novembre 2015

Baccalà mantecato

Buongiorno carissimi amici,
Halloween è passato e si pensa già al Natale!!!!....No dai per me è un po' presto, sono ancora legata all'idea di aspettare il  7 dicembre ( il  Patrono  di noi milanesi, Sant'Ambrogio) per entrare a tutti gli effetti nella splendida atmosfera natalizia....
In questi giorni volevo proporvi qualche ricetta con gli ingredienti che si trovano soprattutto in questo periodi e tra questi uno è il baccalà.
Un pesce che a me piace molto ...certo è un pesce che richiede un pò di tempo prima di essere utilizzato ma ogni tanto si può compiere un "piccolo sacrificio"!!!


Innanzi tutto una volta che acquistate il baccalà sotto sale dovete metterlo ad ammollare in acqua fredda per circa 24-36 ore, cambiando l'acqua diverse volte .

Questo è uno dei piatti a base di baccalà che abbiamo mangiato qualche anno fa a Verona ...viaggiare dà veramente modo di conoscere nuovi ingredienti e nuove preparazioni ...








INGREDIENTI: (X 4 persone)

500 gr baccalà
100 ml latte
acqua qb
1 spicchio aglio
30 gr pane a fette
50/60 ml olio evo
sale e pepe

Una volta dissalato il baccalà trasferitelo in una casseruola coprendolo a filo con il latte e con l'acqua, aggiungere lo spicchio d'aglio e cuocere per circa 20 minuti. Se durante la cottura forma della schiuma, levatela con un cucchiaio.




Appena è cotto levare la pelle e frullarlo con il pane ammollato in poco latte, sale, pepe e poco per volta aggiungere l'olio fino a formare una crema. Spolverizzare con prezzemolo fresco.

Servirlo con crostini di pane tostati oppure con fette di polenta grigliata.






Suggerimenti: Per accelerare, in commercio potete trovare il baccalà già dissalato, per cui non dovrete seguire il procedimento della dissalatura che vi ho descritto sopra.

Nessun commento:

Posta un commento