martedì 10 gennaio 2017

Pancakes con farina di ceci e zucchine



Buongiorno cari amici,
avete smontato albero,presepe e addobbi vari?! io a malincuore l'ho fatto ieri , anche se a dire la verità fosse stato per me li avrei tenuti fino a giugno!! poi con questo freddo ancora un po' di atmosfera natalizia ci stava proprio bene!!
Va bè pazienza, ormai è tutto passato : anno nuovo e partiamo con i buoni propositi!! Inutile per me dire che starò a dieta ferrea, perchè tanto mi conosco e so che proprio non ci riesto ma un'alimentazione più sana e più movimento quello si me lo sono imposto...qualche sgarro ogni tanto nel fine settimana e stop.... e voi quali sono stati i vostri buoni propositi, ma soprattutto poi riuscite a mantenerli?!!!
ma ora bando alle ciance e passiamo alla ricetta....leggera e facile come sempre....
Mi ero annotata questa ricetta guardando una sfida dell'ultimo programma tv della Parodi " La cuoca bendata" ed amando molto i pancakes in tutte le sue varianti ( se volete una variante provare anche quelli alla zucca, per la ricetta clicca qui), sia dolci che salate, ho voluto subito provarla!
Molto soffici saporiti, potete servirli come antipasto oppure come un secondo piatto accompagnandoli con del formaggio fresco di capra come ho fatto io e delle verdure alla griglia







Ingredienti:

200 gr farina di ceci
50 gr farina di mais fioretto
300 ml acqua
sale
2 zucchine
cipolla rossa
olio evo/sale/pepe
erbe fresche a piacere ( boraggine,timo o salvia)





in una ciotola mescolare le farine. aggiungere il sale e l'acqua poco per volta mescolando con una frusta di modo da non formare grumi.








Nel frattempo rosolare in una padella con dell'olio evo la cipolla tritata e aggiungere le zucchine grattuggiate. Cuocere per qualche minuto, salare pepare e intiepidirle.







Aggiungere le zucchine all'impasto e cuocere i pancakes in una padellina unta con un filo d'olio. girateli quando iniziano a formare tante bollicine sulla superficie.






 Servire i vostri pancakes con delle foglioline di borragine ( oppure con del timo fresco o della salvia) e del formaggio morbido di capra.




Nessun commento:

Posta un commento