sabato 6 maggio 2017

Bakewell Tarte

Buongiorno carissimi,
finalmente è iniziato il week end anche se devo dire che davvero quest'anno il tempo non si vuole sistemare e purtoppo anche oggi qua da noi si preannuncia un'altra giornata piovosa e umida...
Cosa c'è di meglio che riscaldare allora la casa accendendo il forno e preparando un bel dolce per la domenica?....
Ho pensato allora a questa torta, di origini anglosassoni, che avevo preparato qualche  tempo fa  per il vernissage di mia sorella ed era piaciuta molto , così oggi ho deciso di rifarla : sia per  il tempo  che si sposa bene con quello inglese !sia per ricordare a mio figlio il recente viaggio studio in Inghilterra... direi di aver trovato quindi la ricetta perfetta per qs giornata!!!


,







INGREDIENTI: x tortiera 24 diam

x frolla: 100 gr  burro
            200 gr farina
            40 gr zucchero
            2 tuorli
            pizzico sale

x crema: 125 gr burro
              125 gr zucchero
              125 mandorle tritate
              3 uova
              1 bustina vanillina

1 vasetto marmellata fragole
mandorle a lamelle qb

fagioli secchi per cottura in bianco della frolla


Preparare la frolla: io ho messo nel robot la farina , il burro e lo zucchero. Appena si forma un composto "sabbioso" aggiungere i tuorli e un pizzico di sale.
Quando il composto inizia a formare una palla, levarlo dal robot e compattarlo su una spianatoia.
Coprire la pasta con pellicola e raffreddare in frigorifero per 30 minuti.






Stendere la frolla e trasferirla nella tortiera rivestita di carta forno. Bucherellare la base e coprirla con carta da forno e fagioli secchi.
Cuocere, in forno pre-riscaldato 180 ° per 15 minuti.







Nel frattempo preparare la crema mescolando in una ciotola il burro fuso con lo zucchero. Aggiungere le mandorle tritate, la vanillina e 3 uova.
Spalmare uno strato di marmellata sopra la base della torta e coprire con la crema.


Decorare con le mandorle a lamelle e cuocere, 180 °, per 20/30 minuti  ( se a metà cottura la superficie vi sembra che colori troppo, copritela con carta stagnola).



Raffreddare e spolverizzare con zucchero a velo.






Nessun commento:

Posta un commento