venerdì 23 giugno 2017

Vasocottura

Buongiorno carissimi,

oggi vi volevo parlare di un metodo di cottura che ho sperimentato da poco e devo dire che ne sono entusiasta: la vasocottura che consente di cuocere a bassa temperatura il cibo e a conservarne inalterate le qualità ( vitamine e sali minerali) riducendo l'uso di grassi e quindi ottenendo anche un piatto molto leggero e sano, inoltre proprio per la cottura a bassa temperatura otterrete della carne morbidissima.







Indispensabile per la vasocottura è l'utilizzo di vasi sterilizzati con il tappo ermetico che andranno immersi in acqua bollente e lasciati il tempo necessario per la cottura degli ingredienti che decidiamo di preparare, oppure cotti in forno o in alternativa  anche al microonde ....importante sottolineare che l'unico alimento che non va cotto con questo metodo sono i funghi perchè con questo tipo di cottura potrebbe verificarsi una concentrazione di tossine non salutari, per il resto potete utilizzare tutti gli altri ingredienti e preparare antipasti, primi secondi e addirittura dolci!
Ora eccovi qualche suggerimento:


1. SALMONE IN VASOCOTTURA

Ingredienti : x 1 porzione

200 gr filetto di salmone senza pelle
cipolla
pomodorini
limone
basilico, capperi
olio evo,sale e pepe

Tagliare a grandi tocchetti il salmone e metterlo nel vasetto unto con un filo d'olio, coprire con i pomodorini a pezzi, alcuni spicchi di limone, la cipolla affettata molto sottile i capperi  e il basilico.




Fare un secondo strato di salmone e aggiungere tutti gli altri  ingredienti . Completare con un filo d'olio, del sale e pepe.
Chiudere bene il barattolo.



Nel frattempo portare a bollore dell'acqua in una capiente pentola ed immergere il vasetto ( io ho lasciato fuori solo la parte del tappo)  e cuocere per 20 minuti.
Ovviamente se preparate più barattoli mettete all'interno un canovaccio per tenerli separati ed evitare che si possano rompere in cottura sbattendo tra loro.



Con un guanto da forno estraete il barattolo dall'acqua bollente e prima di  portarlo in tavola lasciatelo riposare per 5 minuti!! Servitelo direttamente nel vasetto e sentirete come si sprigioneranno tutti i sapori appena aprirete il coperchio!





2. UOVA E ASPARAGI

1 uovo per ogni vasetto
asparagi ( consideratene 4 x porzione)
olio,sale,pepe
pane tostato


Sbollentare per circa 3-4 minuti gli asparagi n acqua bollente salata. Scolarli e tagliarli a rondelle, mantenendo intere le punte.



Ungere leggermente i vasetti e inserire le rondelle di asparago e rompere nel mezzo l'uovo. Condire con sale, pepe e filo d'olio e chiudere il vasetto.


Immergere i vasetti in una larga casseruola e riempire con acqua calda ( il livello dell' acqia deve superare di poco quello dell'uovo) e portare a bollore .
Cuocere per 10-12 minuti ( controllate dopo dieci minuti se l'albume di è rappreso) .


Servite i vostri vasetti  direttamente a tavola e accompagnate con dei bastoncini di pane tostato.



3. INVOLTINI DI CARNE CON ZUCCHINE


2/3 fettine pollo,vitello o tacchino a vasetto
1 zucchina
mix pan grattato+ grana ( proporzione: 2 pangrattato-1 di grana)
sale,pepe,olio evo


Adagiate le fettine di carne su un tagliere e cospargetele con il mix di gana e pangrattato. Tagliate a bastoncini non troppo sottili le zucchine e disponetele nel mezzo del vostro involtino. salate e pepate.





Arrotolate la vostra carne, fermatela con uno stecchino e disponeteli in verticale nel vasetto che avrete precedentemente unto con un filo d'olio. Tappate bene il vasetto.



Disponete i vostri vasetti in una pentola con acqua calda  e portate ad ebollizione ( io ho messo sopra un coperchio per non far salire in superficie il mio vasetto!!) a fiamma vivace.
Cuocete per 15 minuti dal bollore, abbassando leggermente la fiamma. Levate dall'acqua i vasetti ed aspettate 5 minuti prima di aprire il tappo.





Servite i vostri involtini accompagnati da verdure grigliate o da una bella insalata mista.








Nessun commento:

Posta un commento